BariToday

“Basta con le calunnie”

La consigliera comunale barese, candidata alle regionali col Pd, reagisce dopo i servizi televisivi e gli articoli su presunti tariffari elettorali per portare voti ad alcune liste del centrosinistra: “Graticola mediatica basata sul nulla.“

Adesso basta. Credo che 15 giorni sulla graticola mediatica basata sul nulla possono essere sufficienti per delegittimarmi. Anche al diritto di libertà d’informazione c’è un limite: garantire il diritto che la persona non sia lesa o aggredita. La correttezza dell’informazione impone la veridicità dei fatti raccontati”. Anita Maurodinoia, nella lista Pd della circoscrizione Bari per le prossime elezioni regionali, ha autorizzato i propri legali a depositare, lunedì mattina, presso la Procura della Repubblica di Bari, per il tramite della Digos, una denuncia per diffamazione, calunnia e “quant’altro eventualmente si dovesse accertare, sia nei confronti dei quotidiani e dei giornalisti per gli articoli pubblicati, che delle emittenti televisive per i servizi trasmessi”.

In una nota, la consigliera comunale barese intende reagire alle notizie circolate nei giorni scorsi, riguardanti presunti ‘tariffari’ elettorali a disposizione di liste del centrosinistra, affermando che “gli articoli pubblicati, con titoli a tutta pagina che non trovano riscontro con il contenuto dell’articolo stesso, ed i servizi televisivi, si caratterizzano per l’assoluta infondatezza e vaghezza delle situazioni rappresentate, inducendo il lettore o il telespettatore a travisare i fatti, che sarebbe stato opportuno  previamente verificare con riscontri ed approfondimenti. Per questo, confidiamo che la Magistratura faccia il suo corso e che lo faccia presto per restituire dignità politica ad un agire sempre improntato a correttezza”.

Il comunicato inoltre preannuncia che, il mandatario elettorale di Maurodinoia, l’avvocato, Perrelli, è intenzionato ad avviare una “imminente costituzione di parte civile nel procedimento per diffamazione e calunnia a tutela” della candidata “al fine di ottenere un risarcimento danni che sarà devoluto a favore delle associazioni di volontariato che operano sul territorio metropolitano”.

 

 

 

 

Read more
header

Vicenda Maurodinoia, presentato esposto: “Dall’intervistato dichiarazioni diffamatorie e infondate”

Riceviamo e pubblichiamo una nota con le dichiarazioni del Mandatario Elettorale, Avv. Vito Perrelli, della candidata Anna Maurodinoia, in seguito ai fatti denunciati e mandati in onda nel servizio di Telenorba lo scorso 20 maggio.

Scarica il PDF per leggere l’articolo.

 

 Scarica Pdf
Read more
anita2ok

Emiliano vara il programma in vista della ‘sagra’ finale: “I cittadini decideranno gli assessori”

Emiliano vara il programma in vista di sabato: “I cittadini decideranno gli assessori”

Il programma lo si può votare on-line fino alle 16 di sabato. Oppure partecipando attivamente alla ‘Sagra delle Sagre’ che andrà in scena dopodomani pomeriggio al Cus. Si parte dal reddito di cittadinanza. L’idea discussa è quella di dare ad ogni disoccupato un assegno di 750 euro mensili, comprensivi anche di alcuni servizi essenziali come i trasporti. Emiliano si sofferma anche sulla necessità di costruire una legge sulla partecipazione che metta ogni pugliese nella condizione di svolgere il suo ruolo di cittadino attivo nei processi decisionali che riguarderanno la Regione. Intanto ieri sempre Michele Emiliano ha lanciato l’idea di chiedere ai partecipanti delle sei sagre la “loro accoppiata tra assessore scelto e delega”.

Saranno presenti tutti i candidati della coalizione, ci sarà anche la candidata consigliera alla Regione Puglia, Anita Maurodinoia.

 
 Scarica Pdf
Read more
anita maurodinoia stampa

Emiliano risponde alle polemiche sui candidati impresentabili legati al centrodestra. Emiliano contro la sinistra radicale: “I miei candidati sono tutti presentabili, ora chiudete la bocca”

Ma Emiliano sgombra il campo delle accuse e circoscrive il cerchio delle possibili accuse: “Sono soltanto due i candidati ai quali si può “contestare”, ammesso che ci sia qualcosa da contestare, una recente appartenenza al centrodestra: Saverio Tammacco e Anita Maurodinoia”, quest’ultima eletta consigliera comunale nella lista Schittulli e poi uscita per sostenere il sindaco Decaro con un gruppo confluito nella maggioranza.“ “Qualcuno sta spingendo perché gli elettori esprimano un voto disgiunto: a un candidato consigliere del centrosinistra e a un candidato presidente di destra.

 

 

 Scarica Pdf

Read more